arrow-calendar-next-dayarrow-calendar-nextarrow-calendar-prev-dayarrow-calendar-prevcalendar-addfooter-faxfooter-markerfooter-phoneglobelogo-cuoasearchsharesocial-cuoa-spacesocial-emailsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-slidesharesocial-twittersocial-youtubeuser

Banche

Le banche in Italia stanno affrontando un periodo di grande trasformazione, sia a seguito dell’evoluzione normativa degli ultimi anni, sia a seguito di una progressiva contrazione dei margini dell’attività tradizionale. Tutto ciò richiede non solo una maggiore attenzione ai costi e al controllo dei rischi, ma anche una riflessione sulle scelte strategiche e di business future e sulle professionalità dei manager di banca a cui si richiede una crescita professionale e manageriale in un contesto di mercato più complesso.

Emergono nuove logiche e nuove dinamiche nel rapporto con la clientela. Lato retail e private, guardando sia al piccolo risparmiatore che al cliente con un patrimonio rilevante, diventa indispensabile adottare un approccio basato sulla fiducia e sulla chiara comprensione delle esigenze di investimento: deve essere rassicurato e bisogna infondendogli sicurezza, avvicinandolo con approccio etico e moderato. Lato corporate, diventa fondamentale lavorare sulla capacità di porsi come fondamentale partner per la crescita delle imprese e dei business.

In entrambi i casi, il manager bancario deve saper dialogare con il cliente, nel rispetto delle regole normative, comprenderne le esigenze sia dal punto di vista tecnico, che dal punto di vista umano; deve anche maturare crescenti capacità commerciali e consulenziali per lo sviluppo del business. Diventa indispensabile considerare una evoluzione dei ruoli professionali tipici delle imprese bancarie, siano esse banche nazionali o banche di credito cooperativo, nel senso di una crescita manageriale delle funzioni, con competenze specialistiche robuste e una solida capacità di gestione delle relazioni, dei conflitti e delle complessità, anche in un’ottica di progressiva certificazione delle conoscenze acquisite.

Uno dei punti forti nella rivoluzione del sistema bancario è la ridefinizione dei processi interni della banca, mettendo al centro la soddisfazione del cliente. Ancora di più, l’evoluzione gestionale della banca secondo le logiche aziendali, quindi manageriali, e l’implementazione di modelli organizzativi e di gestione ad essa collegati potranno contribuire a traghettare le imprese bancarie verso logiche di mercato, di miglioramento dei processi e di cura del cliente. Infine, appare sempre più rilevante la gestione e il controllo dei rischi (a partire dal monitoraggio del rischio di credito) e la definizione di efficaci regole di compliance.

CUOA da anni lavora con istituti di credito e imprese bancarie per lo sviluppo di una conoscenza specialistica più diffusa e l’affermazione di un approccio manageriale, in particolare portando avanti progetti su misura, in risposta alle specifiche esigenze dell’ente committente. Anche a catalogo, per la formazione individuale, sono disponibili diversi corsi executive, flessibili e part time, consigliati a funzionari e addetti dei vari segmenti.

 

Elenco corsi

20 corsi trovati