arrow-calendar-next-dayarrow-calendar-nextarrow-calendar-prev-dayarrow-calendar-prevcalendar-addfooter-faxfooter-markerfooter-phoneglobelogo-cuoasearchsharesocial-cuoa-spacesocial-emailsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-slidesharesocial-twittersocial-youtubeuser

Corsi brevi

Corsi Executive

Il rischio di credito e il pricing at risk

  • Data Inizio/Fine

    17.05.2017 - 17.05.2017

  • Durata

    1 giornata

  • Destinatari

    Risorse delle aree risk management, crediti, organizzazione, controlli interni delle banche

  • Lingua

    Italiano

17 maggio 2017

Se guardiamo gli indicatori, il 60-70% del patrimonio di vigilanza delle banche è a protezione dal rischio di credito e le svalutazioni dipendono tutte dal credito. Se guardiamo bene ai «perché», scopriamo quello che tutti sanno: il credito è l’attività principale della banca, anche se nel recente passato si pensò che fosse una commodity. Il credito ha caratteristiche particolari, prima fra tutte quella di essere concesso oggi e ripagato (forse) nel futuro, spesso un futuro di lungo termine durante il quale possono accadere tante cose. Non c’è nulla da fare: se concedo credito, assumo un rischio. Se il prezzo «copre» il rischio, tutto bene, in caso contrario si devono affrontare parecchie difficoltà. Siamo convinti di aver agito bene nel passato?
Il corso dura 1 giornata.

 

  • Obiettivi

    La giornata permette ai partecipanti di:
    - comprendere le caratteristiche del rischio di credito e come si misura, dal punto di vista normativo e dal punto di vista reale
    - apprendere le modalità con le quali si può definire il prezzo di un finanziamento al variare di un insieme di fattori fra i quali rating, durata, costi, ecc. Il rischio di concentrazione, come si calcola e i punti di attenzione
    - avere un’idea di cosa fanno le grandi banche e di come si può mitigare il rischio di credito.

  • Programma

    - La definizione di rischio di credito
    - Le variabili del rischio di credito: PD, LGD, EAD
    - Misurare l’esposizione al rischio di credito
    - La regolamentazione di vigilanza
    - Il rating delle ECAI
    - Il «pricing at risk»: definire il prezzo sulla base del rischio assunto (e degli oneri incidenti)
    - Credit VAR e modelli di portafoglio
    - La mitigazione del rischio di credito e la regolamentazione di vigilanza prudenziale
    - Le cartolarizzazioni.

  • Metodologie didattiche

    La giornata viene gestita con l’impiego di metodologie utili a garantire la massima interattività tra i partecipanti e tra partecipanti e docenti , grazie alla combinazione delle lezioni con lo tudio di casi aziendali.
    Il modello didattico ha l’obiettivo di fornire strumenti immediatamente applicabili e di sviluppare capacità di analisi e di soluzione dei problemi.

  • Costi e agevolazioni

    La quota di partecipazione è € 400,00 + I.V.A. per partecipante.
    Sono previsti sconti e agevolazioni economiche: scopri di più.

  • Servizio di orientamento

    Lo Staff CUOA è a disposizione per un incontro di orientamento gratuito e senza alcun impegno.
    Gli incontri hanno l’obiettivo di:
    - mettere a fuoco esperienze e competenze acquisite
    - condividere obiettivi di crescita e sviluppo personale e professionale
    - identificare i punti sui quali intervenire e stabilire le priorità per raggiungere i propri obiettivi e individuare le soluzioni più adatte.

  • Contatti

    CUOA Finance: Catia Melison, tel 0444 333741, cuoafinance@cuoa.it

     

Richiedi informazioni

Acconsenti al trattamento dei tuoi dati