Mario Marangoni

Master Honoris Causa22/07/2013

Mario Marangoni

23 luglio 2004

Conferimento del Master Honoris Causa in Gestione Integrata d’Impresa a 
Mario Marangoni, Fondatore Gruppo Marangoni 
23 luglio 2004, Villa Valmarana Morosini, Altavilla Vicentina (VI) 

Motivazione 
 
Mario Marangoni è il fondatore del Gruppo Marangoni, che impiega oggi 1.700 dipendenti, con un fatturato di 280 milioni di euro, e la storia della Sua vita, la realizzazione di progetti ambiziosi, la continua creazione di imprese di successo sono tra le rappresentazioni più vivi-de e significative di quello spirito imprenditoriale, che caratterizza il nostro Paese.
Nel 1947, Mario Marangoni inizia la sua attività lavorativa, assieme ad altri due fratelli, pres-so la piccola officina del padre a Rovereto, per poi, nel 1951, dare avvio ad una sua idea im-prenditoriale. Nel 1953, dopo aver dimostrato le sue idee - innovative e vincenti - nel campo della ricostruzione degli pneumatici, coinvolge anche gli altri fratelli, dando vita a quello che ancora oggi si configura come Gruppo Marangoni. 
Nasce così la F.lli Marangoni, nucleo industriale intorno al quale, nel 1965, si costituisce la Marangoni Meccanica, dedicata alla fabbricazione di attrezzature e macchinari per la rico-struzione degli pneumatici.
Nel 1966, Mario Marangoni decide di trasformare la F.lli Marangoni in Marangoni Pneumatici S.p.A., per meglio seguire lo sviluppo su scala industriale dell’attività di ricostruzione di pneumatici di ogni genere, affiancando al sito produttivo in Rovereto altre unità produttive a Feltre, Bologna, Cremona e Milano. Per integrare la distribuzione fino al cliente finale, crea una catena di punti vendita al dettaglio - Pneusmarket - ancor oggi leader nel Triveneto.
È proprio in questi anni che Mario Marangoni, partecipando a numerosi seminari di mana-gement e di organizzazione aziendale in Italia ed all’estero (Inghilterra, Stati Uniti - Università di Harvard e URSS), dà avvio ed impulso all'ulteriore crescita - segnata dall'internazionaliz-zazione - del suo gruppo.
Negli anni ‘70, infatti, il Gruppo allarga ulteriormente la sfera di attività nel settore della rico-struzione, avviando due stabilimenti dedicati alla produzione e alla commercializzazione su scala mondiale di battistrada prestampati. Lo sviluppo commerciale, inoltre, si concentra sui mercati non solo europei, ma anche americani e giapponesi.
Gli anni ’80 e '90 vedono Mario Marangoni impegnato nel gettare le basi per una nuova fase di sviluppo imprenditoriale, iniziata nel 1988 con la quotazione alla Borsa di Milano della ca-pogruppo Marangoni S.p.A. e proseguita con una serie di acquisizioni in Germania ed in Ita-lia, nel settore sia della ricostruzione, che degli pneumatici nuovi, culminata con l’acquisizione dello stabilimento ex CEAT di Anagni nel 1991.
Forte è l'impegno di Mario Marangoni e delle sue imprese nel sostenere l'innovazione e la ri-cerca e sviluppo. Negli anni ’90, vengono messi a punto tecnologie ed impianti - assoluta-mente innovativi - per la termovalorizzazione di pneumatici attraverso la co-generazione di energia elettrica e vapore, nel rispetto di valori ambientali sentiti sempre più importanti dalla collettività. Contestualmente si gettano le basi - tecnologiche, ma anche di marketing e di servizio al cliente - per l’ingresso del Gruppo a pieno titolo nella produzione e nella commer-cializzazione dello pneumatico nuovo da vettura ad “alte prestazioni”.
Il nuovo millennio vede l’imprenditore trentino ancora in prima linea nel supportare e pro-muovere l’avvio di nuove iniziative industriali nel settore della ricostruzione per autoveicoli commerciali, in Sud America e negli Stati Uniti, e di progetti di integrazione produttiva e di scambio tecnologico nel settore dello pneumatico da vettura e trasporto leggero nell'Est Eu-ropa.
Sono proprio di queste settimane l’inaugurazione di un nuovo stabilimento per la produzione di battistrada prestampati negli USA in Tennessee e l’avvio di una collaborazione tecnica e sportiva attraverso la fornitura di pneumatici da competizione alla Scuderia Osella e ad altri team europei impegnati nel mondo delle corse.
Mario Marangoni ha accompagnato il proprio impegno come imprenditore all'assidua pre-senza nell’Associazione Industriali trentina, dove ha ricoperto numerosi incarichi, assumendo la presidenza dal 1986 al 1990 e promuovendo numerose iniziative volte ad accrescere la cultura di impresa locale e i viaggi di studio nelle realtà più interessanti dell’economia mon-diale.
Dal 2001 è Presidente della Fondazione Cassa Risparmio di Trento e Rovereto.
I successi imprenditoriali di Mario Marangoni si fondano su una formula, che si caratterizza per l’efficace connubio di competenze tecniche e specialistiche, abbinate ad una lettura at-tenta ed originale del mercato esterno, capace di cogliere continuamente le opportunità ne-cessarie a porre in atto le strategie di sviluppo ed internazionalizzazione.
In particolare, gli aspetti peculiari della strategia del Gruppo Marangoni sono rappresentati da:
 
- un presidio tecnologico dell'intero ciclo di vita dello pneumatico, dai macchinari e i proces-si produttivi, allo pneumatico nuovo, al rigenerato, alla distribuzione
- soluzioni organizzative ed imprenditoriali coerenti rispetto al posizionamento scelto per le diverse Business Units ed i propri marchi 
- tensione continua verso lo sviluppo, la crescita e la differenziazione, al fine di consentire all’intero Gruppo di giocare un ruolo da leader, in un settore globale e complesso come quello dello pneumatico
- essere impresa nel rispetto dell'ambiente e nella soddisfazione dei valori e delle esigenze dei propri clienti, alimentando le competenze tecnologiche di prodotto e di processo ed organizzative, quale fonte per il miglioramento continuo della propria offerta.
 
Per questi motivi, la Fondazione CUOA, con decisione del suo Comitato Tecnico Scientifico, in data 23 Luglio 2004, conferisce a Mario Marangoni il Diploma Master Honoris Causa in Gestione Integrata d’Impresa. 
 
Documenti scaricabili in formato .pdf: