arrow-calendar-next-dayarrow-calendar-nextarrow-calendar-prev-dayarrow-calendar-prevcalendar-addfooter-faxfooter-markerfooter-phoneglobelogo-cuoasearchsharesocial-cuoa-spacesocial-emailsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-slidesharesocial-twittersocial-youtubeuser

Corsi brevi

Corsi Executive

Il rischio tasso e rischio di liquidità

  • Data Inizio/Fine

    13.06.2017 - 14.06.2017

  • Durata

    2 giornate

  • Destinatari

    Risorse delle aree risk management, tesoreria, organizzazione delle banche

  • Lingua

    Italiano

13 e 14 giugno 2017

«Ci si ammala di credito, ma si muore di liquidità». La liquidità è il punto di arrivo, la sintesi finale di tutti i rischi corsi nell’operatività. Non si può trattare il rischio di liquidità senza trattare parallelamente il rischio tasso: se variano i tassi, variano le poste attive e passive e incidono sulla liquidità. Il rischio tasso è strettamente correlato al rischio di liquidità.  Non solo: se ho concesso crediti che sono andati deteriorandosi li devo svalutare e le svalutazioni si pagano e assorbono liquidità, la clientela può ritirare i depositi e la raccolta ridursi significativamente, per necessità o per perdita di fiducia. Questo è uno dei temi più difficili da trattare, ma anche tra i più affascinanti.
Il corso dura 2 giornate.

 

 

  • Obiettivi

    Le giornate formative permettono ai partecipanti di:
    - comprendere il modello di funzionamento del «circuito del denaro» nella banca, i rischi diretti (tasso e liquidità) e indiretti (tutti) che incidono – e come – sul modello
    - capire come si forma il capitale di garanzia e le correlazioni con il RAF
    - apprendere i requisiti regolamentari e i criteri con i quali rispondere.
    - comprendere le correlazioni con la tesoreria, oggi in stretta correlazione con il risk management.
    - apprendere gli strumenti di protezione dal rischio tasso.

  • Programma

    - La liquidità negli accordi di Basilea 2 e 3
    - Il capitale di garanzia
    - L’ALM
    - Rischi, cash deposit e liquidità
    - Il rischio di liquidità
    - Il rischio tasso
    - Funding e strumenti correlati
    - La gestione integrata della tesoreria
    - Fair value hedging e cash flow hedging
    - La costruzione del maturity ladder (training on job)
    - Leggere gli early warnings (training on job)
    - Liquidity stress test (training on job)
    - Case study
    - Leggere un report di liquidità fornito dall’outsourcer (caso reale di piccola banca).

     

  • Metodologie didattiche

    La giornata viene gestita con l’impiego di metodologie utili a garantire la massima interattività tra i partecipanti e tra partecipanti e docenti , grazie alla combinazione delle lezioni con lo tudio di casi aziendali.
    Il modello didattico ha l’obiettivo di fornire strumenti immediatamente applicabili e di sviluppare capacità di analisi e di soluzione dei problemi.

  • Costi e agevolazioni

    La quota di partecipazione è € 750,00 + I.V.A. per partecipante.
    Sono previsti sconti e agevolazioni economiche: scopri di più.

  • Servizio di orientamento

    Lo Staff CUOA è a disposizione per un incontro di orientamento gratuito e senza alcun impegno.
    Gli incontri hanno l’obiettivo di:
    - mettere a fuoco esperienze e competenze acquisite
    - condividere obiettivi di crescita e sviluppo personale e professionale
    - identificare i punti sui quali intervenire e stabilire le priorità per raggiungere i propri obiettivi e individuare le soluzioni più adatte.

  • Contatti

    CUOA Finance: Catia Melison, tel 0444 333741, cuoafinance@cuoa.it

     

Richiedi informazioni

Ho letto ed accetto l'informativa privacy (leggi informativa)
Acconsento al trattamento dei dati per finalità marketing, come descritto nel punto 1.b dell'informativa privacy (leggi informativa)