arrow-calendar-next-dayarrow-calendar-nextarrow-calendar-prev-dayarrow-calendar-prevcalendar-addfooter-faxfooter-markerfooter-phoneglobelogo-cuoasearchsharesocial-cuoa-spacesocial-emailsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-slidesharesocial-twittersocial-youtubeuser

Finanziato

Finanziato

Genius Loci

  • Data Inizio/Fine

    -

  • Durata

    Giugno 2016 - Ottobre 2017

  • Destinatari

    Aziende venete dei settori agroalimentare, vitivinicolo e turismo. Imprenditori, direttori generali e amministratori delegati, manager e operatori di aree marketing e comunicazione di imprese agricole, agroalimentari e vitivinicole, del turismo e di società commerciali e di distribuzione.

  • Lingua

    Italiano

LUOGHI ORIGINE COMUNICAZIONE INNOVAZIONE INTEGRAZIONE

FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE
POR 2014 - 2020 - Ob. «Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione»
Aziende in rete nella formazione continua - Strumenti per la competitività delle imprese venete (Dgr. Nr. 37/2016)

Il Veneto beneficia di una condizione estremamente favorevole dal punto di vista della ricchezza di contesti ambientali, colturali e paesaggistici. Questa straordinaria biodiversità ha determinato un’ampia varietà di produzioni agricole e vitivinicole.

Il sistema agroalimentare e vitivinicolo veneto, a causa anche di questa sua varietà, trova spesso difficoltà a trasferire valori e contenuti attraverso la filiera, continuando a mantenere relazioni tra i vari attori più di contrattazione e di negoziazione che di collaborazione e valorizzazione.

Attraverso il contributo del Fondo Sociale Europeo, in sinergia con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, assegnato dalla Regione del Veneto, con il Progetto Genius LOCI (I) CUOA Business School intende fornire consapevolezza e competenze per la creazione di un sistema intersettoriale che coinvolga gli operatori della filiera agroalimentare-vitivinicola e distributiva e quelli del settore turistico.

Non mancano i presupposti affinché agricoltori, aziende di trasformazione, società commerciali e di distribuzione e tutti gli altri operatori possano fare un’esperienza e comunicare il brand “Veneto”, creando così un maggior valore aggiunto per prodotti e territorio.
Il coinvolgimento delle eccellenze produttive dell’agroalimentare e vitivinicolo con le risorse turistiche, altro settore strategico per l’economia regionale, costituisce in questa direzione una ulteriore opportunità in termini di valorizzazione e di promozione dei prodotti e del territorio e, in parallelo, di innovazione e di integrazione delle filiere.
Nello specifico, le sinergie possibili tra questi due settori si manifestano su più livelli e in particolare sui fronti di: innovazione e integrazione delle filiere, turistica e agroalimentare e vitivinicola, innovazione e valorizzazione del prodotto agroalimentare e vitivinicolo, innovazione del servizio turistico, comunicazione e promozione di prodotti e territori.

  • Obiettivi

    Il Progetto vuole è contribuire alla costruzione di un reale sistema plurisettoriale e integrato che aiuti a delineare uno scenario innovativo, creando e scambiando conoscenza, trasferendo e sviluppando competenze e mettendo a disposizione delle imprese gli strumenti necessari per delineare una visione strategica condivisa, orientata al raggiungimento di obiettivi in termini di:

    L - Luoghi: valorizzazione delle caratteristiche distintive dei luoghi di origine dei prodotti e comprensione dei diversi elementi competitivi turistici del territorio legati ai prodotti caratteristici e al paesaggio agricolo

    O - Origine: valorizzazione delle peculiarità legate all’origine dei prodotti e delle esperienze storico culturali connesse
    C - Comunicazione: sviluppo della capacità di promuovere e trasmettere i contenuti peculiari dei prodotti e dei territori e delle esperienze sia in modalità offline che online
    I - Integrazione e Innovazione: promuovere e facilitare l’aggregazione e la sinergia tra i territori e gli attori che vi operano, nella ricerca, nella definizione e nello sviluppo di un vantaggio competitivo dinamico per i produttori e i consumatori.

  • Articolazione del progetto

    Il progetto si articola in:

    - Formazione interaziendale: 10 moduli formativi trasversali, 6 moduli formativi per il settore agroalimentare vitivinicolo e 6 moduli formativi per il settore turismo
    - Formazione aziendale su misura: svolta presso le aziende interessate, è finalizzata a contestualizzare obiettivi e contenuti rispetto alle esigenze e caratteristiche delle aziende partecipanti. Prevede l’attivazione di incontri di assistenza/consulenza (24 ore) monoaziendali e la realizzazione di project work di gruppo (24 ore), con il supporto di un docente che darà la possibilità di applicare all’interno dei contesti aziendali quanto appreso nella formazione d’aula
    - Visite studio: della durata di 3 giornate ciascuna, sono finalizzate a conoscere realtà di eccellenza nell'ambito dell'AAVV e il loro ruolo per l'attrattività turistica del territorio (Molise e Germania).

    Le fasi:
    A. Workshop di avvio, formazione interaziendale trasversale ai settori, Focus Group di approfondimento tematico
    B. Formazione interaziendale specifica per i settori AAVV e Turismo
    C. Formazione interaziendale trasversale ai settori, assistenza/consulenza mono aziendale, Project Work, visite studio (Molise e Germania)
    D. Workshop di disseminazione dei risultati, seminario finale.

  • Focus Group

    Sono momenti di riflessione e di approfondimento guidati da esperti di settore, con focus sui temi di particolare centralità per i settori coinvolti, quali:
    -  ricerche di mercato nazionali-internazionali e nuovi trend per i settori AAVV e turismo
    promozione delle destinazioni attraverso l'esperienza del gusto e la cultura del vino: i modelli emergenti nel panorama italiano e Internazionale
    potenziale competitivo del sistema agroalimentare veneto: strategie e direttrici comuni per
innovare.

  • Workshop

    Sono eventi aperti al pubblico e hanno l’obiettivo di approfondire temi strategici per la competitività del sistema agroalimentare-vitivinicolo e turistico, creando consapevolezza e stimolando processi di innovazione.
    Temi trattati:
    - Genius LOCI: viaggio formativo nei gusti dei territori. Caratteristiche distintive della produzione
e delle esperienze turistiche del territorio veneto
    - L'esperienza del food di territorio nell’ospitalità extralberghiera
    - Il sistema agroalimentare veneto: esempi di dialogo possibile.

  • Come aderire

    Il progetto verrà realizzato complessivamente nel periodo giugno 2016 - giugno 2017.

    Ogni azienda aderente avrà l’opportunità di definire il proprio percorso in modo flessibile e personalizzato, scegliendo per ogni fase le attività più in linea con i propri fabbisogni.

    Per aderire al progetto è necessario sottoscrivere la documentazione prevista, diventando partner aziendale.

    Per aderire al progetto contattare geniusloci@cuoa.it, tel. 0444 333748/702.

    L’azienda può coinvolgere nel progetto personale impiegato in unità operative localizzate in Veneto, compresi i soggetti assunti con contratto di apprendistato purché extra formazione obbligatoria per Legge.
L’azienda deve fruire della formazione utilizzando il Regime “de-minimis” ex Reg. 1407/2013, previa dichiarazione di disponibilità economica all’interno del budget triennale a disposizione. Non sono ammissibili i lavoratori in CIGO, CIGS o CIG in deroga, in mobilità o con contratti di solidarietà.

  • Opportunità e vantaggi

    - Accedere a titolo «gratuito» ad un importante progetto formativo e consulenziale, attraverso il regime di aiuti di stato “Regime de minimis ex Reg. 1407/2013”
    - Conoscere le best practice e acquisire competenze e strumenti per proporsi su nuovi mercati
    - Contestualizzare e sviluppare operativamente i contenuti formativi attraverso study visit, project work e momenti di consulenza in azienda, scoprendo così approcci e strumenti di cambiamento, unitamente alla loro applicazione pratica.

  • Partner aziendali

    I partner aziendali sono i destinatari degli interventi.
    Ad oggi sono 49, con possibilità di ulteriori adesioni al partenariato.

    ALBERGO HOTEL SAGITTARIO, APICOLTURA MIELE PIÙ, ASIAGO FOOD SPA, AURORE DEVELOPMENT S.P.A., BASTIANON GRAZIANO, BIBIONE MARE SPA, BIRRA CAMERINI SRL, BMR GENOMICS SRL, BOVIS SRL, CAMPING GARDEN PARADISO SRL, CAMPING SANTIN, CANON D’ORO SRL, CASEIFICIO ALBIERO SRL, CASEIFICIO BETTIOL RENATO & C. SRL, CASEIFICIO ELDA SRL, CASEIFICIO STRAMBINI SRL, CENTRO VACANZE PRA’ DELLE TORRI SRL, CEOLA MICHELA, DAL BELLO SIFE SRL, DOLCIARIA LOISON A. SRL, EVO ELEMENTS SRLS, FERGO SAS DI ROBERTO FERROLI & C., FORNERIA VENEZIANA SRL, GE.SE.CO. SRL, GIANCARLO LORA, GRANDI FORNI BELLUNESI SRL, IDEA NOSTRA ONLUS SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE, IL CASEIFICIO DI RONCADE SRL DI RENZO BETTIOL, IL CASTELLO DI BEVILACQUA SAS, INTERGROS ONLINE SRL, HOTEL DIANA, KAMYANSKA OLENA, LE TRE TALESTRI SOC. AGRICOLA DI MARCATO FRANCESCO, LEONARDI SNC DI FICHERA ANGELA, MANI IN PASTA, ONGARO FRANCESCO, OFELIA SAS, PROFUMO DI PANE SRL, REDORO SRL FRANTOI VENETI, ROMELLINI STEFANIA, SALUMIFICIO DEI CASTELLI SRL, SIMALU DI STRAMBINI SILVIO, STUDIO LEGALE AVV. LUCIO DUOCCIO, TESTA&RIZZO ASSOCIATI, TURISM AND ENTERTAINMENT, VENETO CAR SERVICE, VILLAGGIO TURISTICO BERTON SRL, VINI CRIS AZIENDA AGRICOLA, WINE PLUS SNC DI UGOLINI MICHELE &C.

  • Partner di rete

    Il progetto è realizzato in partnership con:

    ACCADEMIA ITALIANA DELLA VITE E DEL VINO, AZIENDA REGIONALE VENETO AGRICOLTURA, CENTRO DI CULTURA E CIVILTÀ CONTADINA BIBLIOTECA INTERNAZIONALE LA VIGNA, CENTRO STUDI SILVIA SANTAGATA EBLA, CHE PASSIONE DI RICCARDO PENZO, CONFIMPRESE, CONFINDUSTRIA VENETO (Federturismo), CONSORZIO DI TUTELA DELLA DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA PROSECCO, CONSORZIO TUTELA FORMAGGIO ASIAGO, CONSORZIO VALDOBBIADENE, FEDERALBERGHI VENETO, FIERA DI VICENZA SPA, IL BUON GUSTO VENETO, TOURING CLUB ITALIANO, UNIONE ITALIANA VINI SOCIETÀ COOPERATIVA.

  • Partner operativi

    COLDIRETTI VENETO
    L’adesione è di particolare importanza per la sperimentazione, l’innovazione e la diffusione di modelli di collaborazione intersettoriale in comparti di grande valore economico e sociale per il Veneto. La messa a sistema di attività produttive, di trasformazione e di distribuzione agroalimentari e vitivinicole con la grande attrattività turistica dei territori può, infatti, valorizzare ancor più la tipicità dei prodotti e creare maggior valore aggiunto per le imprese e i consumatori.

    FAITA VENETO
    L’adesione è di particolare rilevanza per le caratteristiche del progetto stesso che, promuovendo l’interazione tra settore turismo e AAVV, intende contribuire alla valorizzazione dei territori e all’innovazione dell’offerta turistica. Il rapporto con la natura, l’ambiente e il paesaggio trova infatti nel plain-air la sua espressione migliore. Questa tipologia di turismo trova nei suoi operatori interlocutori particolarmente attenti e un ambito di sperimentazione di grande interesse.

  • Contatti

    Sara Da Ros, tel. 0444 333702
    Nicoletta Donadelli, tel. 0444 333748
    geniusloci@cuoa.it

Richiedi informazioni

Ho letto ed accetto l'informativa privacy (leggi informativa)
Acconsento al trattamento dei dati per finalità marketing, come descritto nel punto 1.b dell'informativa privacy (leggi informativa)