arrow-calendar-next-dayarrow-calendar-nextarrow-calendar-prev-dayarrow-calendar-prevcalendar-addcc-mastercardcc-paypalcc-visacheckclose-positivefooter-faxfooter-markerfooter-phoneglobeinfologo-cuoaorientationsearchsharesocial-cuoa-spacesocial-emailsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-slidesharesocial-twittersocial-youtubestreet-viewuserwsd
Finanziato

Finanziato

Finanziato Finanziato

PA IN SMART: lavoro agile e per obiettivi nella PA 2020

  • Data Inizio/Fine

    29.10.2020 - 30.10.2021

  • Destinatari

    Pubbliche Amministrazioni Venete

  • Lingua

    Italiano

29 ottobre 2020 - 30 ottobre 2021

Attraverso il contributo del Fondo Sociale Europeo, Asse Capacità Istituzionale del POR FSE 2014-2020, assegnato dalla Regione del Veneto nell’ambito dell’iniziativa «Smart work nella PA. Dall’emergenza ad un nuovo modello di organizzazione del lavoro nella PA» (D.G.R. n. 819/2020), con il Progetto «PA IN SMART lavoro agile e per obiettivi nella PA 2020» (Codice: 79-0001-819-2020), CUOA Business School intende dare avvio a un percorso di formazione e di accompagnamento a beneficio degli Enti locali partner, supportandoli nella riorganizzazione dei processi lavorativi e, in particolare, stimolando una nuova interpretazione dello smart working quale vera opportunità di trasformazione della cultura dell’ente e di innovazione del modello di servizio reso al cittadino.

L’accelerazione nel ricorso allo smart working conseguita all’emergenza sanitaria, pur nel suo carattere “forzato”, ha infatti assunto per la PA proporzioni tali da imporre un profondo ripensamento della materia: si tratta ora, per gli Enti, di intraprendere un percorso di utilizzo del lavoro agile in chiave non solo emergenziale, trovando la formula più adatta alla propria organizzazione. 

Partendo da un’attenta analisi dei fabbisogni del territorio, il progetto PA IN SMART si propone, quindi, di offrire agli Enti locali partner azioni mirate di accompagnamento e formazione per supportare l’implementazione di un piano strutturale di lavoro agile, che utilizzi lo strumento per coniugare produttività e benessere del lavoratore, flessibilità e sostenibilità ambientale e sociale, inclusione e conciliazione vita-lavoro.

Per raggiungere tali obiettivi, il progetto PA IN SMART agirà sullo sviluppo di competenze, conoscenze e abilità connesse a tre “ingredienti” fondamentali per la buona riuscita di un qualsivoglia progetto di smart working:

• la normativa e le opportunità offerte a Enti e lavoratori
• gli impatti sui processi in termini di organizzazione del lavoro e di applicazione delle tecnologie che permettono la collaborazione da remoto
• gli impatti psicologici del lavoro da remoto

Attraverso il bonus connettività previsto dalla Direttiva gli Enti partner avranno, inoltre, l’opportunità di acquisire attrezzature hardware e software funzionali all’adozione del piano di smart working.

  • Obiettivi

    •  Accompagnare gli enti locali partner verso una nuova organizzazione della gestione del lavoro, nell’epoca dello smart working e della flessibilità, riducendo il generale timore che queste nuove forme possano rendere meno produttivo il lavoro stesso.

    • Fornire competenze e strumenti utili a sviluppare in modo strutturale modelli di lavoro agile che possano favorire la digitalizzazione delle attività/dei servizi in linea con le esigenze dei lavoratori e delle lavoratrici da un lato e con le richieste degli utenti (cittadini e imprese) dall’altro.

    • Fornire al personale competenze e conoscenze tecnico-specialistiche e trasversali, al fine di favorire lo sviluppo di professionalità in grado di operare in contesti organizzativi in rapido cambiamento e caratterizzati da modelli di lavoro agile.

    • Supportare il processo di sviluppo delle competenze per la smart leadership e la capacità di analizzare l’impatto dello smart working sulle performance individuali e dell’organizzazione e i principali aspetti che lo influenzano.

  • Articolazione del progetto

    WEBINAR -  rivolti a un pubblico ampio di dipendenti dell’Ente:
    • diritti dello smart worker nella PA
    • doveri dello smart worker nella PA.

    FORMAZIONE INDOOR - in modalità aziendale, svolta in presenza presso la sede dell’ente o a distanza, sulle seguenti tematiche:
    • smart working e PA: la normativa di riferimento
    • lavorare per obiettivi tra presenza e remoto
    • valutare gli smart worker 
    • gestire team virtuali: leadership, comunicazione e collaborazione
    • smart working, work-life balance e politiche di welfare
    • conferimento delle istanze in modo telematico e con valenza legale
    • rilascio credenziali SPID
    • raccolta delle informative online con form web specifici.

    ATTIVITÀ DI ACCOMPAGNAMENTO - Il cuore del progetto è costituito dall'attività di accompagnamento finalizzata all’adozione dello smart working quale modalità organizzativa strutturale e coinvolgerà attivamente i destinatari in una logica collaborativa. La parte più operativa del progetto, diversamente modulata ente per ente a partire dalla fotografia dell'organizzazione e dall’analisi degli obiettivi specifici, potrà prevedere:
    • affiancamento alla progettazione di un piano di smart working - 20 ore 
    • affiancamento per la digitalizzazione delle procedure - 20 ore
    • affiancamento per la definizione di un nuovo dialogo sindacale - 8 ore
    • project work per la stesura del Regolamento e degli accordi individuali - 9 ore
    • project work: analisi dei processi organizzativi, definizione degli indicatori di performance e individuazione degli strumenti operativi - 20 ore
    • laboratorio dei feedback per la condivisione dei risultati internamente all’Ente - 4 ore.

    WORKSHOP - evento finale di condivisione e contaminazione
    Il progetto si chiude con un workshop di 4 ore che intende essere un momento di condivisione di tutte le esperienze realizzate. Attraverso lo storytelling dei progetti di smart work sviluppati dagli enti partner e la parallela presentazione di buone pratiche tratte da altre PA e dal settore privato, l’incontro offrirà l’occasione di esplorare nuove forme di lavoro flessibile e di riflettere sull’importante ruolo che la PA può ricoprire rispetto alla diffusione del Lavoro agile a livello di territorio, con un’azione propulsiva in particolare nei confronti delle PMI.

     

  • Opportunità e vantaggi

    Possibilità di accesso totalmente gratuito a un importante progetto formativo di sistema:
    • possibilità di confronto, networking, scambio di esperienze con gli altri enti partner 
    • possibilità di sviluppare competenze specifiche su una tematica di grande rilevanza indispensabile per la modernizzazione e innovazione delle pubbliche amministrazioni.

  • Il parternariato di rete e aziendale

    CUOA Business School – ente capofila 

    I partner di rete:
    Innova Srl
    Pasubio Tecnologie Srl

    I partner aziendali:
    Città Metropolitana di Venezia
    Comune di Malo
    Comune Rovigo
    Comune Thiene
    Comune di Vicenza

  • Contatti

    Staff PA IN SMART tel. 0444 333748/782, pa@cuoa.it

Richiedi informazioni

Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 del Regolamento UE 2016/679)
Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 20016/679 in materia di protezione dei dati personali - “GDPR” - La informiamo che i Suoi dati personali saranno trattati nel rispetto della predetta normativa e solo per l’esecuzione dei servizi richiesti e previo suo consenso per inviarle comunicazioni promozionali. La raccolta dei Suoi dati personali è necessaria per gestire la sua richiesta di iscrizioni all’evento sopra descritto. Per maggiori informazioni sul trattamento dei suoi dati potrà consultare l’informativa privacy presente sul nostro sito web.

Dichiaro di aver letto l'informativa privacy su www.cuoa.it/ita/policy/privacy-policy-cuoa-business-school
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio, tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali, nonché newsletter in relazione alle iniziative della Fondazione CUOA e dei propri partner
E' necessario fare una scelta
more_vert close
more_vert close