arrow-calendar-next-dayarrow-calendar-nextarrow-calendar-prev-dayarrow-calendar-prevcalendar-addcc-mastercardcc-paypalcc-visacheckclose-positivefooter-faxfooter-markerfooter-phoneglobeinfologo-cuoaorientationsearchsharesocial-cuoa-spacesocial-emailsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-slidesharesocial-twittersocial-youtubestreet-viewuserwsd
Finanziato

Finanziato

Finanziato Finanziato

InnovARSi. Nuove esperienze culturali tra arte e musica nella Venezia nascosta

  • Data Inizio/Fine

    12.10.2020 - 11.10.2021

  • Destinatari

    Imprese venete operanti nei settori museale ed espositivo e dello spettacolo dal vivo

  • Lingua

    Italiano

12 ottobre 2020 - 11 ottobre 2021

Il progetto "InnovARSi. Nuove esperienze culturali tra arte e musica nella Venezia nascosta" (Codice: 79-0001-818-2020) è finalizzato a sostenere le organizzazioni e  le imprese del settore della cultura, dei beni culturali e dello spettacolo, duramente colpite dalla pandemia da Covid-19, nella ripresa delle proprie attività, favorendo il ripensamento di alcune modalità di produzione e fruizione, grazie a un uso più mirato e efficace delle tecnologie digitali, e lo sviluppo di nuovi servizi, contenuti e pratiche creative .

Attraverso il contributo del Fondo Sociale Europeo, assegnato dalla Regione del Veneto nell’ambito dell’iniziativa “Laboratorio Veneto – Strumenti per il settore Cultura” (Regione Veneto D.G.R. n. 818 del 23 giugno 2020), il percorso formativo e di accompagnamento intende supportare le organizzazioni e le imprese culturali partner nella predisposizione e implementazione di un Piano di Adeguamento e Rilancio, che introduce una vera e propria “digital transformation”.

  • Obiettivi

    Messa in sicurezza: prevede il completamento di una serie di misure per garantire la fruizione in sicurezza da parte del proprio pubblico/dei propri visitatori (digitalizzazione dei materiali informativi cartacei per un accesso via smartphone; adeguamento degli spazi interni) e la progettazione e lo sviluppo di nuove modalità di erogazione, con la declinazione in versione telematica di appuntamenti culturali, per non doversi trovare mai più nelle condizioni di silenziare l'attività.

    Recovery: intende supportare la ripresa delle attività core delle aziende partner, da un lato migliorando la fruizione delle normali attività, dall’altro individuando le modalità di un parziale ri-orientamento dell’offerta, funzionalmente alla nuova situazione. Per esempio, proponendo nuove attività di visita (la sera o in abbinamento a visite in altri luoghi della città), nuove funzionalità con dispositivi di guida individuale (adattando per esempio le audio guide anche per gli ipovedenti, ampliando le lingue previste per le audioguide ecc.), turnazioni dei pubblici e nuove attività culturali da proporre durante gli intervalli.

    Rilancio: promuove la progettazione e lo sviluppo di nuove attività per diversificare e ampliare l’attuale palinsesto di offerta con il fine di intercettare nuovi pubblici.

  • Articolazione del progetto

    FASE 1 - Sviluppo di un piano per ricominciare
     - Assistenza/consulenza interaziendale
    , finalizzata alla ricostruzione e definizione dei fabbisogni e alla condivisione di un metodo di lavoro congiunto
     - Focus group di confronto con gli stakeholder e il territorio di riferimento
     - Elaborazione del Piano di Adeguamento e Rilancio, realizzato direttamente dalle aziende partner, che definisce in maniera dettagliata le azioni di Messa in sicurezza, Recovery, Rilancio.

    FASE 2 Formazione e accompagnamento
     - Interventi di formazione interaziendale
    con l’obiettivo di rafforzare le competenze funzionali all’implementazione del piano
     - Webinar online di ulteriore approfondimento aperti ad un pubblico più vasto di stakeholder
     - Assistenza/consulenza monoaziendale finalizzata a supportare l’implementazione delle azioni individuate dal piano, in coerenza con l'obiettivo "Rilancio"
     - Laboratori di feedback funzionali al confronto e alla raccolta di spunti e riflessioni utili al monitoraggio e revisione del piano
     - Workshop di condivisione con il territorio, occasione favorevole anche ad un test di gradimento della nuova offerta sviluppata.

    FASE 3 Potenziamento organizzativo
     - Assistenza/consulenza
    monoaziendale finalizzata a supportare l’implementazione delle azioni individuate dal Piano, in coerenza con gli obiettivi "Messa in sicurezza e Recovery”
     - Acquisto di dotazioni, quali DPI e/o attrezzature per il distanziamento e la sanificazione e materiali e attrezzature utili al riorientamento dell’offerta, funzionali all’adeguamento e potenziamento organizzativo e alla ridefinizione dell’attuale offerta core, in coerenza con il piano.

    Corsi interaziendali
     - Audience engagement e cultura digitale
     - Digital marketing per il settore cultura
     - Storytelling – Imparare a raccontarsi
     - Reti di collaborazione territoriale e sviluppo di attività di promozione.

    Webinar 
     - Nuovi business model per la cultura (focus spettacolo dal vivo e sistema museale)
     - Nuovi business model per la cultura (focus start-up innovative per l’arte e il turismo culturale)
     - Sviluppo di reti territoriali di collaborazione.

     

  • Il parternariato aziendale e di rete

    Partner aziendali:
    I partner aziendali rappresentano i destinatari delle azioni e sono i protagonisti delle attività. Hanno aderito al progetto:
    Palazzetto Bru Zane – Centre de Musique Romantique Francaise
    San Giovanni Evangelista Servizi S.r.l.
    Il partenariato aziendale non è suscettibile di ampliamento.

    Partner di rete:
    I partner di rete collaborano, a vario titolo, nella promozione dell’iniziativa, nell'individuazione di Best Practice esistenti e nella diffusione dei risultati raggiunti. Sono partner di rete:
    Comune di Venezia
    Associazione Barchetta Blu
    Associazione Ensemble Musagete
    Atelier Elisabetta Garilli S.r.l.
    Fondazione Santagata per l’Economia e la Cultura.

  • Contatti

    Per informazioni:

    Staff InnovARSI, tel. 0444 333851/850 - elisa.peruzzi@cuoa.it

     

more_vert close
more_vert close